• Benvenuti... PSRacing è un ritrovo di Piloti virtuali, che usando la PlayStation® e suoi giochi Race, sfogano la loro passione per le corse automobilistiche DIVERTENDOSI...
  • Dalla spiga alla pasta Che la pasta sia fatta solo di due ingredienti si sa! La semola e l'acqua . . . Usiamo solo la semola prodotta con il nostro grano duro Senatore Cappelli BIO. La semola viene prodotta mediante processi innovativi che permettono di mantenere il germe del grano anche nella semola non integrale, garantendo un sapore inconfondibile al prodotto e delle caratteristiche organolettiche e nutraceutiche ...
    sponsor ufficiale
  • GTSport Troverai tutti gli aggiornamenti di GTSport®.
    Partecipa e condividi le nostre iniziative e i Campionati che organizziamo
    Ti aspettiamo ...
  • ®Assetto Corsa NEWS ed EVENTI riguardo questo Titolo ormai entrato di prepotenza nelle nostre consolle.
    Attualmente in sospeso a causa di un online poco affidabile
  • ®ProjectCars2 NEWS ed EVENTI riguardo questo Titolo la nuova evoluzione della serie di corse vincitrice di numerosi premi, in cui le auto più iconiche gareggiano in condizioni emozionanti, per offrire l'esperienza di guida definitiva.
    Attualmente Gare sospese causa poco interesse degli utenti
  • Rubrica da condividere e discutere, che ci fa conoscere Curiosità ed Eventi riguardanti la "Storia dell'Automobilismo Sportivo"
    Aggiornato annualmente ma utile per ricordare le origini dell'Automobilismo
Mercoledì, 08 Febbraio 2017 11:25

GP3 Series

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
Carlos Sainz Jr. guida una GP3 della MW Arden, nel round di Spa, nel 2013. Dopo l'abbandono della F1 di Mark Webber il team ha ripreso il suo nome di Arden International. Carlos Sainz Jr. guida una GP3 della MW Arden, nel round di Spa, nel 2013. Dopo l'abbandono della F1 di Mark Webber il team ha ripreso il suo nome di Arden International. Wikipedia

GP3 Series

La GP3 Series o, più brevemente, GP3, è un campionato motoristico, per vetture a ruote scoperte, iniziato nel 2010, come categoria di supporto alla GP2, con l organizzazione di Bruno Michel.

L esordio della serie avvenne con un weekend di gare l 8 e 9 maggio 2010, presso il Circuito di Barcellona. Il primo vincitore della serie fu il pilota messicano Esteban Gutiérrez, mentre l attuale detentore è il monegasco Charles Leclerc. Tra le scuderie s impose, nella prima edizione, l ART Grand Prix, che ha vinto anche l edizione 2016.


La storia

L idea di un campionato, che facesse da supporto alla GP2 Series e alla Formula 1, venne partorita da Bernie Ecclestone, per ricreare una situazione che somigliasse al Motomondiale, ove convivono, nello stesso weekend di gare tre categorie diverse.

Inizialmente, la categoria, era stata progettata come evoluzione dell International Formula Master (IFM) series. Tuttavia, successivamente, si decise di far correre delle monoposto di nuova generazione, costruite dalla Dallara (denominate GP3/10), pensate esclusivamente per tale categoria, e motorizzate dalla Renault, con un propulsore turbo.

Alla prima stagione vennero ammesse dieci scuderie, ognuna delle quali avrebbe schierato tre piloti, per un totale di trenta conduttori ammessi al via delle gare. L esordio della categoria avvenne in occasione del Gran Premio di Spagna 2010, corso sul tracciato di Barcellona, l 8 maggio.

Aspetti tecnici

La vettura

È ammesso un solo modello di vettura, progettato e costruito dalla Dallara, che è fornitrice anche delle vetture della GP2. I modelli proposti vengono aggiornati dopo tre anni di utilizzo.

I primi test, sulla prima generazione di vetture di questa categoria, denominate Dallara GP3/10, sono stati condotti il 18 novembre 2009, presso il Circuito di Le Castellet, dal pilota di Formula 1 Mark Webber.

All esordio della categoria le vetture erano dotate di motore turbocompresso, fornito dalla Renault, con una potenza di 280 cv; cambio della Hewland a 6 marce sequenziali e freni forniti dalla Brembo.

Per la stagione 2013 il motore, fornito dalla AER, è aspirato, con una potenza di 400 cv;[6] il cambio è della Hewland a 6 marce sequenziali.

Come per Formula 1 e GP2, il fornitore unico di pneumatici è la Pirelli.

Tabella vetture

Nr. Denominazione Motore Stagioni di utilizzo
1 Dallara GP3/10 Renault 2.000 cc t/c 2010-2012
2 Dallara GP3/13 AER 3.400 cc V6 2013-2015
3 Dallara GP3/16 Mecachrome 3.400 cc V6 2016-2018

Aspetti sportivi

Gare

Le gare vengono svolte a supporto dei gran premi del campionato mondiale di F1, per lo più quelli corsi in Europa, esattamente come in GP2. Il format è simile a quello della categoria superiore, ovvero due gare nello stesso weekend, con griglia di partenza della gara 2, corsa alla domenica, stabilita sulla base dei risultati di gara 1, corsa al sabato, ribaltando per la posizione di partenza, dei primi otto. L ottavo parte per primo, in gara 2, mentre il primo parte per ottavo, il secondo per settimo, è così via.

La durata delle gare è stabilita prima del via, ma gara 1 non può superare, dal 2015, i 40 minuti di durata, mentre gara 2 ha una durata non superiore ai 30 minuti. Non sono ammessi i rifornimenti, così come non vi è l obbligo di cambiare gli pneumatici. Fino al 2014 le due gare aveveno la stessa lunghezza, attorno ai 70-80 km.

Generalmente la gara 1 si tiene al sabato pomeriggio, dopo la gara 1 della GP2, mentre la gara 2 è disputata alla mattina della domenica, prima della seconda gara della GP2. Nel 2015 la gara 1 di Soči, inizialmente prevista per sabato 10 ottobre, venne posticipata all 11, per la necessità di sistemare il tracciato a causa di un incidente, nelle prove della F1. Fino al 2013, le stagioni prevedevano 8 doppi appuntamenti, per un totale di 16 gare; dal 2014 il numero è salito a 9 appuntamenti, per una somma di 18 gare totali.

Sistema di punteggio

Il sistema di punteggio, del campionato, è stabilito seguendo l evoluzione di quello previsto per la Formula 1. Inizialmente i punti, in gara 1, venivano assegnati ai primi 8; in gara 2 i punti erano attribuiti solo ai primi sei; erano previsti punti aggiuntivi per chi faceva segnare la pole position e per chi otteneva il giro più veloce, solo se però fosse rientrato nei primi dieci al traguardo.

Dal 2012, a seguito anche delle modifiche del sistema di assegnazione dei punti nella classe regina, anche in GP3 si decise di assegnare dei punti ai primi 10 della gara 1, e ai primi 8 della gara 2. Vennero mantenuti i punti bonus per il poleman e per chi facesse segnare il gpv.

Proprio nel 2012, la gara 1 a Spa venne condotta per 4 giri, interrotta con la bandiera rossa per incidente. Non essendo stato raggiunto il 75% della distanza prevista, il punteggio assegnato venne dimezzato.

La classifica per le scuderie è calcolata sommando i punti assegnati a tutti i piloti iscritti. Dal 2016, con la possibilità per i team di schierare fino a 4 vetture, vengono assegnati punti solo alle prime tre vetture giunte sul traguardo.

Sistema di punteggio nel 2010
Posizione Pole Position GPV
Gara 1 10 8 6 5 4 3 2 1 2 1
Gara 2 6 5 4 3 2 1       1
Sistema di punteggio dal 2012
Posizione 10º Pole Position GPV
Gara 1 25 18 15 12 10 8 6 4 2 1 4 2
Gara 2 15 12 10 8 6 4 2 1       2

Circuiti

Nel 2010, inizialmente, il calendario era previsto su 8 appuntamenti. Rispetto alla prima stesura, venne aggiunto anche un weekend di gare in Turchia, mentre venne cancellato l appuntamento di Portimão, che sarebbe stato un appuntamento non legato al calendario della F1. Di fatto l unica tappa europea della F1, non prevista in calendario, era quella legata al Gran Premio di Monaco, mentre era comunque prevista una gara sul Circuito urbano di Valencia.

Nel 2011 il calendario propose ancora 8 gare, e ancora non previde una gara a Monaco. La gara monegasca entrò in calendario solo dal 2012, a seguito anche della cancellazione, dal calendario della F1, del Gran Premio di Turchia. Nel 2013 vi fu, per la prima volta, l aggiunta di una tappa autonoma rispetto ai calendari di F1 e GP2, da tenersi sul circuito Ricardo Tormo di Valencia, a seguito anche dell uscita della gara sul tracciato, urbano, di Valencia.

Per il 2014 si tenne la prima gara fuori d Europa, quando il campionato affrontò la trasferta sul Circuito di Yas Marina di Abu Dhabi. Per la prima volta il calendario aumentò il numero di gare a 9. Per l anno seguente il calendario venne reso noto il 22 dicembre 2014. Con la cancellazione del Gran Premio di Germania dal calendario del mondiale di F1 anche la gara del campionato, prevista al Nürburgring venne cancellata. Successivamente venne programmata una gara sul Circuito di Manama, in Bahrain, in occasione di una tappa del Campionato Endurance. Nel 2016, per la prima volta, la categoria utilizzò anche il Circuito di Sepang, sede del Gran Premio della Malesia.

Cinque circuiti sono sempre stati presenti nel calendario: Barcellona, Silverstone, Hungaroring, Spa e Monza. La Spagna è l unica nazione che ha ospitato due gare in una stessa stagione: tra il 2010 e il 2013.

Scuderie

Il format, per il 2010, prevedeva la presenza di 10 team, ciascuno dei quali avrebbe portato in pista tre vetture. Vennero selezionati due team francesi (ART Grand Prix e Tech 1 Racing), tre britannici (Manor Racing, Carlin Motorsport e ATECH CRS GP), uno irlandese (Status Grand Prix), uno svizzero (Jenzer Motorsport), uno spagnolo (Addax Team), uno australiano (MW Arden) e uno tedesco (RSC Mücke Motorsport). ART, Jenzer e Arden sono le tre sole scuderie ancora presenti nella categoria.

Due anni dopo l istituzione del campionato, il team spagnolo Addax Team abbandonò la serie, per concentrarsi sulla GP2 Series, e venne sostituito dalla scuderia italiana Trident Racing. Il team portoghese Ocean Racing Technology, già impegnato in GP2, prese il posto della scuderia francese Tech 1.

Dopo aver corso come Lotus ART nel 2011, l ART Grand Prix assunse la denominazione di Lotus Grand Prix, come già accaduto in GP2.

L anno seguente l ART Grand Prix perse l abbinamento con la Lotus Cars, tornando al nome originario. La Bamboo Engineering, scuderia già impegnata nel WTCC prese il posto dell Atech CRS Grand Prix.

L Ocean Racing Technology abbandonò, oltre che la GP2, anche la GP3: in tale categoria è rimpiazzata dalla Koiranen Motorsport. La Status GP creò una collaborazione con l iSport International. La presenza della Bamboo Engineering durò una sola stagione. Il suo posto avrebbe dovuto essere preso dal team vincitore della GP2 Series 2013, ovvero il Russian Time; quando la Motopark Academy interruppe la collaborazione col team, a causa del decesso del fondatore Igor Mazepa, il posto venne assegnato a un altro team di GP2, l Hilmer Motorsport.

Dopo l abbandono dell attività in Formula 1 da parte di Mark Webber, la MW Arden cambiò il suo nome in Arden International, e corre dall ora con licenza britannica e non più australiana.

Dopo aver saltato le ultime due gare del 2014, nel 2015 la Manor Motorsport, junior team della scuderia di Formula 1 Marussia, abbandonò il campionato. In suo luogo nessun altro team viene ammesso al campionato. La scuderia spagnola Campos Racing prende il posto della tedesca Hilmer Motorsport.[36]

Nel 2016 ben due scuderie, partecipanti alla categoria dalla sua nascita, la Carlin Motorsport e la Status Grand Prix, abbandonarono il campionato. Uno dei due posti lasciati vacanti fu coperto dalla scuderia francese DAMS, già presente in GP2 Series. L altro era stato assegnato al team inglese Virtuosi UK, che però abbandonò prima dell inizio della stagione.

Costi

Il budget necessario, per correre la prima stagione, era attorno ai 650.000 - 700.000 €.

Piloti

Nella prima stagione, alle 10 scuderie ammesse al campionato, venne concesso di schierare tre piloti per gara, per un totale di 30 piloti sulla griglia. Nel 2012, con l abbandono della RSC RSC Mücke Motorsport, il numero dei piloti scese a 27. Nel 2015, dopo l uscita della Manor, rimasero solo 8 scuderie, tanto che il numero di piloti scese a 24. L anno seguente, con il numero di team sceso a 7, venne consentito alle scuderie di schierare fino a 4 piloti, anche se tale opzione venne utilizzata solo da ART Grand Prix, Trident Racing e Koiranen GP; in realtà quest ultimo team utilizzò 4 piloti solo nella prima gara. Tutti i piloti che partecipano al campionato devono possedere una licenza FIA Grado A o B.

I risultati ottenuti nel campionato servono per accumulare punti al fine di ottenere la Superlicenza FIA, che consente a un piloti di competere in F1. Secondo le regole attuali, la vittoria nel campionato di GP3 porta 30 punti, mentre al secondo sono attribuiti 20, al terzo 15. Vengono poi assegnati punti, a scalare, fino al nono. Per ottenere la Superlicenza un pilota deve sommare almeno 40 punti, nei tre anni precedenti la richiesta della Superlicenza. Nello schema previsto dalla FIA, la GP3 è posizionata, come importanza, tra la F. Renault 3.5 e la Super Formula.

Punteggi per la Super Licenza

Pos. in campionato 10°
GP3 Series 30 20 15 10 7 5 3 2 1 0

La GP3 è nata con l obiettivo di accompagnare i piloti nella loro formazione tecnica, prima del passaggio a categorie più impegnative. Ben 9 piloti, che hanno corso in GP3, sono approdati nel Campionato mondiale di Formula 1, mentre 28 hanno corso in GP2. Nessuno è riusciuto però a diventare campione del mondo in F1 o vincere il titolo in GP2. Carlos Sainz Jr. è comunque riuscito a vincere la F. Renault 3.5, nel 2014.

Piloti passati in F1

Pilota GP3 F1 Altri titoli
Stagioni Gare Vittorie Podi Stagioni Primo team Gare Vittorie Podi
Finlandia Valtteri Bottas 2011 16 4 7 2013-2016 Williams 77 0 9  
Messico Esteban Gutiérrez 2010 17 5 9 2013-2014, 2016 Sauber 58 0 0  
Indonesia Rio Haryanto 2010–2011 32 3 7 2016 Manor 12 0 0  
Russia Daniil Kvyat 2013 14 2 4 2014-2016 STR 58 0 2  
Spagna Roberto Merhi 2010 12 0 3 2015 Manor 14 0 0  
Francia Esteban Ocon 2015 18 1 14 2016 Manor 10 0 0  
Stati Uniti Alexander Rossi 2010 14 2 5 2015 Manor 5 0 0  
Spagna Carlos Sainz Jr. 2013 16 0 2 2015-2016 STR 39 0 0 Formula Renault 3.5 Series 2014
Francia Jean-Éric Vergne 2010 4 0 0 2012–2014 STR 58 0 0  

Albo d oro

Stagione Campione Secondo Terzo Team campione
2010 Messico Esteban Gutiérrez Canada Robert Wickens Svizzera Nico Müller Francia ART Grand Prix
2011 Finlandia Valtteri Bottas Regno Unito James Calado Paesi Bassi Nigel Melker Francia Lotus ART
2012 Nuova Zelanda Mitch Evans Germania Daniel Abt Portogallo António Félix da Costa Francia Lotus GP
2013 Russia Daniil Kvyat Argentina Facu Regalia Stati Uniti Conor Daly Francia ART Grand Prix
2014 Regno Unito Alex Lynn Regno Unito Dean Stoneman Germania Marvin Kirchhöfer Regno Unito Carlin
2015 Francia Esteban Ocon Italia Luca Ghiotto Germania Marvin Kirchhöfer Francia ART Grand Prix
2016 Monaco Charles Leclerc Thailandia Alex Albon Italia Antonio Fuoco Francia ART Grand Prix

Fonte :

Letto 509 volte
Altro in questa categoria: « GP2 Series Formula E »
Devi effettuare il login per inviare commenti