• Benvenuti... PSRacing è un ritrovo di Piloti virtuali, che usando la PlayStation® e suoi giochi Race, sfogano la loro passione per le corse automobilistiche DIVERTENDOSI...
  • Dalla spiga alla pasta Che la pasta sia fatta solo di due ingredienti si sa! La semola e l'acqua . . . Usiamo solo la semola prodotta con il nostro grano duro Senatore Cappelli BIO. La semola viene prodotta mediante processi innovativi che permettono di mantenere il germe del grano anche nella semola non integrale, garantendo un sapore inconfondibile al prodotto e delle caratteristiche organolettiche e nutraceutiche ...
    sponsor ufficiale
  • GTSport Troverai tutti gli aggiornamenti di GTSport®.
    Partecipa e condividi le nostre iniziative e i Campionati che organizziamo
    Ti aspettiamo ...
  • ®Assetto Corsa NEWS ed EVENTI riguardo questo Titolo ormai entrato di prepotenza nelle nostre consolle.
    Attualmente in sospeso a causa di un online poco affidabile
  • ®ProjectCars2 NEWS ed EVENTI riguardo questo Titolo la nuova evoluzione della serie di corse vincitrice di numerosi premi, in cui le auto più iconiche gareggiano in condizioni emozionanti, per offrire l'esperienza di guida definitiva.
    Attualmente Gare sospese causa poco interesse degli utenti
  • Rubrica da condividere e discutere, che ci fa conoscere Curiosità ed Eventi riguardanti la "Storia dell'Automobilismo Sportivo"
    Aggiornato annualmente ma utile per ricordare le origini dell'Automobilismo
Domenica, 05 Febbraio 2017 19:12

Rimettiamo il Turbo

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
Lewis Hamilton e la sua Mercedes F1 W05 durante il Gran Premio di Cina 2014. Il binomio anglo-tedesco ha dominato il campionato con 11 vittorie e 384 punti all'attivo. Lewis Hamilton e la sua Mercedes F1 W05 durante il Gran Premio di Cina 2014. Il binomio anglo-tedesco ha dominato il campionato con 11 vittorie e 384 punti all'attivo.

Rimettiamo il Turbo (2014-2016)

Il 2014 vide il passaggio dai motori V8 da 2,4 l ai V6 turbo da 1,6 l; si trattò del primo ritorno alla sovralimentazione da quando questa fu bandita, venticinque anni prima. Le marce passarono da 7 a 8, mentre, con l'introduzione di sistemi quali brake-by-wire ed ERS, nonché soprattutto con l'adozione di una doppia alimentazione combinata termica ed elettrica, i motori vennero ribattezzati con il termine power unit.

La prima stagione con i nuovi regolamenti, vide il dominio totale della Mercedes che fa bottino pieno: vince 16 gare su 19, realizza 11 doppiette, in tutte le gare ha portato sempre un pilota sul podio, incamera 701 punti e conquista sia il titolo costruttori sia quello piloti, che fin dalle prime uscite si indirizza verso un duello tra i due alfieri della casa, Lewis Hamilton e Nico Rosberg. L'inglese, dopo i problemi al motore in Australia, vince le successive 4 gare, superando Rosberg in classifica.

Ma a Monaco, con un errore del tedesco in qualifica, comincia il duello. Rosberg fa sua quest'ultima gara, oltre ad Austria e Germania, mentre Hamilton, tra rotture ed errori in qualifica, trionfa solamente in Gran Bretagna, davanti al suo pubblico. Il GP di Spa vedrà l'apice della lotta tra i due: al secondo giro il tedesco, nel tentativo di superare il rivale, gli buca una gomma; sarà la fine dei sogni di gloria per Rosberg, infatti dalla successiva prova di Monza comincia la cavalcata trionfale di Hamilton, che vince 6 delle ultime 7 gare e nell'appuntamento finale ad Abu Dhabi, oltre alla gara conquista il suo secondo titolo mondiale.

L'unico pilota non a bordo della Mercedes a vincere le restanti 3 gare è stato Daniel Ricciardo sulla Red Bull, che nel corso della stagione ha costantemente battuto il compagno di squadra Sebastian Vettel.

Oltre al campione uscente, le maggiori delusioni sono state la Ferrari, che nonostante abbia gareggiato con due campioni del mondo quali Alonso e Raikkonen, ha ottenuto solamente due podi, entrambi con lo spagnolo, e la Lotus che, perso il finlandese, ottenne solamente 10 punti, in una stagione che la vide arrancare nelle retrovie per via della scarsa competitività del motore Renault.

La stagione va ricordata per l'impresa compiuta da Jules Bianchi nel Gran Premio di Montecarlo, capace di portare alla Marussia i suoi primi e unici 2 punti della sua storia. Il francese, però, cinque mesi dopo a Suzuka ha un incidente contro una gru, sotto la pioggia, posizionata per rimuovere la vettura incidentata di Adrian Sutil nello stesso punto; mai più risvegliatori dal coma, Bianchi morirà il 18 luglio 2015, in seguito ai danni causati dall'incidente: ventuno anni dopo Ayrton Senna, un pilota trova nuovamente la morte durante una gara di Formula 1.

Nel 2015 Hamilton conferma le prestazioni della passata stagione. Delle prime 13 gare, Lewis ne vince 7, ma oltre a Rosberg, dovrà guardarsi le spalle anche dalla ritrovata Ferrari ora nelle mani di Sebastian Vettel, che vince in Malesia, in Ungheria e a Singapore, dove il tedesco parte dalla pole e mantiene la testa per tutta la gara. Ciò non basta tuttavia a scalfire il vantaggio tecnico della Mercedes che in Russia, con quattro gare d'anticipo, si conferma campione del mondo costruttori, mentre nella gara successiva ad Austin Hamilton si conferma campione del mondo.

Il campionato mondiale di Formula 1 2016 organizzato dalla FIA è stata, nella storia della categoria, la 67ª stagione ad assegnare il campionato piloti e la 59ª ad assegnare il campionato costruttori.

È iniziato il 20 marzo ed è terminata il 27 novembre, dopo 21 gare, due in più della stagione precedente.

Il titolo di campione mondiale piloti è stato vinto, per la prima volta, dal pilota tedesco Nico Rosberg, mentre quello di campione mondiale costruttori è stato vinto per la terza volta consecutiva dalla Mercedes, già campione nel 2014 e 2015, squadra con la quale ha corso lo stesso Rosberg.

Nico Rosberg è il secondo figlio di un campione del mondo di F1 (suo padre Keke s'impose nel 1982) a diventare, a sua volta, campione del mondo; la prima coppia di padre e figlio entrambi campioni fu quella Graham-Damon Hill.

Pochi giorni dopo la conquista del titolo, Rosberg ha annunciato la sua decisione di abbandonare le corse.

 Fonte:

Letto 403 volte

Video

Altro in questa categoria: « Anni 2010 Circuiti »
Devi effettuare il login per inviare commenti