• Benvenuti... PSRacing è un ritrovo di Piloti virtuali, che usando la PlayStation® e suoi giochi Race, sfogano la loro passione per le corse automobilistiche DIVERTENDOSI...
  • Dalla spiga alla pasta Che la pasta sia fatta solo di due ingredienti si sa! La semola e l'acqua . . . Usiamo solo la semola prodotta con il nostro grano duro Senatore Cappelli BIO. La semola viene prodotta mediante processi innovativi che permettono di mantenere il germe del grano anche nella semola non integrale, garantendo un sapore inconfondibile al prodotto e delle caratteristiche organolettiche e nutraceutiche ...
    sponsor ufficiale
  • GTSport Troverai tutti gli aggiornamenti di GTSport®.
    Partecipa e condividi le nostre iniziative e i Campionati che organizziamo
    Ti aspettiamo ...
  • ®Assetto Corsa NEWS ed EVENTI riguardo questo Titolo ormai entrato di prepotenza nelle nostre consolle.
    Attualmente in sospeso a causa di un online poco affidabile
  • ®ProjectCars2 NEWS ed EVENTI riguardo questo Titolo la nuova evoluzione della serie di corse vincitrice di numerosi premi, in cui le auto più iconiche gareggiano in condizioni emozionanti, per offrire l'esperienza di guida definitiva.
    Attualmente Gare sospese causa poco interesse degli utenti
  • Rubrica da condividere e discutere, che ci fa conoscere Curiosità ed Eventi riguardanti la "Storia dell'Automobilismo Sportivo"
    Aggiornato annualmente ma utile per ricordare le origini dell'Automobilismo
Domenica, 05 Febbraio 2017 18:51

Il passaggio dal V10 al V8

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
Jenson Button al volante della Brawn GP-Mercedes, con cui ha vinto da outsider il mondiale del 2009. Il team creato da Ross Brawn centrò inoltre il campionato costruttori, vantando così il primato della conquista dei due titoli iridati al debutto (e nella sua unica stagione) in F1. Jenson Button al volante della Brawn GP-Mercedes, con cui ha vinto da outsider il mondiale del 2009. Il team creato da Ross Brawn centrò inoltre il campionato costruttori, vantando così il primato della conquista dei due titoli iridati al debutto (e nella sua unica stagione) in F1. Wikipedia

Il passaggio dal V10 al V8 (2006-2013)

Il 2005 ha segnato anche la fine dell'era dei motori V10 con cilindrata 3 000 cm³ nella Formula 1: nella stagione 2006 la FIA impose a tutte le squadre l'utilizzo di motori con otto cilindri a V di 90° e cilindrata di 2 400cm³.

L'unica squadra che richiese una deroga per correre con il vecchio V10 3 litri fu la Toro Rosso, che corse quindi con un motore Ford-Cosworth dell'anno precedente ma con una flangia di strozzatura di 77 mm e un regime di rotazione limitato a 16 700 giri/minuto. Tutte le altre squadre corsero con motori V8 conformi alle nuove normative: Renault, Ferrari, Honda, BMW, Toyota corsero con motori propri, Red Bull con motore Ferrari, Williams con motore Ford, McLaren con Mercedes, Midland con Toyota e Super Aguri con Honda.

Nel 2006 si è visto anche l'arrivo di nuovi team e un certo numero di altri riformati sotto una nuova amministrazione.

Dopo l'acquisizione del 45% delle azioni del team BAR, la Honda rientrò nella F1 a tutti gli effetti come squadra, mentre in precedenza era soltanto un fornitore di motori; la Sauber venne rilevata dalla BMW (poi Peter Sauber ne riprese il controllo nel 2010); la Jordan, presente dal 1991, venne rilevata da Alex Shnaider e assunse il nome di Midland (nel corso della stagione 2006, venne acquisita da un consorzio olandese capeggiato dalla marca Spyker). Successivamente, questa squadra è divenuta di proprietà indiana, gareggiando dal 2008 con la denominazione di Force India-Mercedes ed ottenendo nel G.P. del Belgio 2009 con Giancarlo Fisichella la pole position ed il 2º posto in gara; dopodiché il pilota romano passò alla Scuderia Ferrari (dal Gran Premio d'Italia 2009 a Monza).

Il magnate austriaco delle bevande energetiche, Dietrich Mateschitz, acquisì dapprima la scuderia Jaguar, denominandola Red Bull Racing-Ford; e poi la Minardi-Ford, trasformandola in un team di giovani e denominandola Scuderia Toro Rosso motorizzata per l'ultima volta dai dieci cilindri della Ford prima della motorizzazione a otto cilindri della Ferrari dal 2007 al 2013 e dal 2014 il motore a sei cilindri della Renault-Turbo. Egli possiede, così, due scuderie. La Toro Rosso iniziò la stagione 2006 utilizzando ancora i motori V10 di assetto limitato forniti dalla Ford-Cosworth. Il giovane Sebastian Vettel ha regalato la prima vittoria sia alla Scuderia Toro Rosso motorizzata Ferrari (nel G.P. d'Italia 2008) che alla Red Bull (nel G.P. della Cina del 2009).

Il mondiale 2009 è stato vinto a sorpresa dalla Brawn GP, squadra creata sulle ceneri della Honda, che alla fine del 2008 aveva deciso di ritirarsi dalle competizioni e che cedette a Ross Brawn il suo materiale e le sue strutture per il prezzo simbolico di 1 penny. L'auto (motorizzata però con motore Mercedes) si è rivelata estremamente competitiva, vincendo con Jenson Button 6 dei primi 7 Gran Premi della stagione e conducendo l'inglese alla conquista di un titolo assolutamente imprevisto. Con 8 vittorie (l'altro pilota, Rubens Barrichello, ha vinto 2 Gran Premi), la Brawn GP-Mercedes resterà una meteora nella storia della Formula 1, in quanto alla fine del campionato è stata rilevata dalla Mercedes ed ha corso il Mondiale 2010 con questa denominazione. Una scelta in controtendenza, dato che invece Toyota e BMW hanno deciso alla fine del 2009 di ritirarsi dalle competizioni, giudicando eccessivi i costi della Formula 1 rispetto al ritorno promozionale che ne deriva.

La stagione 2009 è stata turbata da diverse dispute, derivanti dalle rilevanti novità regolamentari, che hanno costretto tutti i Team a progettare delle macchine completamente nuove, con l'incognita del nuovo KERS, rivelatosi alla prova dei fatti molto costoso e difficile da gestire. Inoltre, la presenza di auto dotate di un doppio profilo estrattore posteriore ha determinato il ricorso ufficiale da parte di Ferrari, Renault, BMW e Red Bull al Tribunale della FIA, che tuttavia ha giudicato regolare questa soluzione tecnica. Sicché si è avuta una competizione tra auto molto diverse tra loro (un po' come era avvenuto nel 1978 quando solo la Lotus disponeva delle "minigonne"): quelle dotate del KERS, quelle dotate del contestato "diffusore col buco", quelle non dotate di nessuno dei due, oppure di entrambi.

  • V10 Ferrari 3Litri
    V10 Ferrari 3Litri

    Il motore che accompagnò nel 2002 Michael Shumacher a diventare campione del mondo F1

  • BAR Honda
    BAR Honda

    Jenson Button (BAR Honda) 2005

  • BMW F1
    BMW F1

    Nick Heidfeld (BMW) 2007

  • La Jordan
    La Jordan

    Karthikeyan (Jordan) 2005

  • Midland/Spyker
    Midland/Spyker

    SpykerM16 Christijan Albers 2006

  • Force India
    Force India

    Adrian Sutil 2009

  • Toro Rosso
    Toro Rosso

    Jaime Alguersuari 2010

  • Ferrari 053
    Ferrari 053

    Motore Ferrari F2004-053 (Museo Ferrari)

  • Brown GP
    Brown GP

    Jenson Button Campione del Mondo 2009

  • Mercedes
    Mercedes

    Lewis Hamilton Campione del Mondo 2008

  • Il KERS
    Il KERS

    Foto della parte principale del KERS

  • Il KERS
    Il KERS

    Processo di funzionamento del KERS

Risultò emblematico però come soltanto tre volte riuscirono ad affermarsi al primo posto le scuderie con il Kers, ossia Ferrari, McLaren, Renault e solo per le prime gare la BMW, che per prima ripudiò questo componente. La BMW fu tra l'altro responsabile di un episodio durante il pre-stagione in cui i costruttori volevano far slittare il debutto del Kers, ma il voto contrario della Casa bavarese (convinta di essere più avanti della concorrenza nello sviluppo del sistema) ha negato l'unanimità del voto necessaria a cambiare la norma.

Fonte :

Letto 705 volte
Altro in questa categoria: « Gli anni 2000 Anni 2010 »
Devi effettuare il login per inviare commenti